Home >> ............ >> L'Espresso 2021 >> I Vini d'Italia - I Punteggi


I Vini d'Italia - I Punteggi


 I Vini d'ItaliaI Vini d'ItaliaI Vini d'Italia

Dall'Edizione 2019

 Con la Guida 2019 i migliori vini vengono divisi per macro-categorie: rosso (i migliori 100), bianco (i migliori 100), spumante (i migliori 100), rosato (i migliori 30) e dolce (i migliori 30). 
     Ritornano per i vini selezionati i punteggi in Bottiglie (da 3 a 5):

5 bottiglie
Vini Eccellenti

4 bottiglie
Vini Ottimi

3 bottiglie
Vini Buoni

Vini rossi

Dall'Edizione 2017

     Con la Guida 2017 spariscono i punteggi in Ventesimi che avevano caratterizzato le precedenti edizioni. Dall'Edizione 2017 tre distinte classifiche, che nell'Edizione 2018 diverranno quattro.

i 100 vini "da bere subito"
 i 100 "da comprare"
per l’ottimo rapporto qualità-prezzo
i 100 vini "da conservare"
destinati ad affinarsi e migliorare nel tempo
i 100 vini "da riassaggiare"



Sino all'Edizione 2016

     I migliori Vini sono contraddistinti da punteggi in Bottiglie (da 1 a 5), e voto in ventesimi (da 1 a 20), e più precisamente: 

1 bottiglia
da 13,5 a 14/ventesimi 
(vini apprezzabili)

2 bottiglie
da 14,5 a 15/ventesimi
  (vini senz'altro buoni)

3 bottiglie
da 15,5 a 16/ventesimi
  (
vini ottimi)

  4 bottiglie
da 16,5 a 17,5/ventesimi
 (
vini di livello molto alto) 

5 bottiglie
da 18 a 20/ventesimi
  (
vini dell'eccellenza)


I Vini Outsider
(Sono vini che forniscono una valida interpretazione di un vitigno,
oppure vini di particolare originalità espressiva.
Lo scopo principale è dunque quello di assegnare un riconoscimento
anche alle tipologie da alcuni ingiustamente considerate marginali.)